Caricamento Eventi
Questo evento è passato.
Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto

Che cosa spinge due signore milanesi di mezza età, senza alcun curriculum sportivo e con una scarsissima preparazione atletica, a partire per la prima volta in bicicletta lungo i 1000 chilometri di Via Francigena, da Aosta a Roma?

A raccontarlo sarà una delle protagoniste, Monica Nanetti, che nel 2017, a 56 anni, insieme a un’amica ha intrapreso questa piccola grande avventura. Un viaggio senza obiettivi di tempo, senza supporti, senza programmi, che le ha portate ad esplorare a passo lento le bellezze di un’Italia splendida e a volte sconosciuta, ma che è subito diventato molto di più: un’esperienza con il gusto unico e straordinario della vita randagia e dell’assoluta libertà.

La Via Francigena si rivela così un percorso che conduce alla scoperta di capacità, energie e risorse insospettate, a dispetto di età, competenze, forma fisica: una riscoperta di spazi tanto esterni quanto interiori che dimostra come, in fin dei conti, la vera sfida è soprattutto quella di avere il coraggio di partire.

Vi aspettiamo per parlarne insieme e per scoprire come passare da zero a 1000 (chilometri), portando alla luce il pellegrino che abita in ognuno di noi. Appuntamento sabato 18 settembre, alle ore 15.30 presso la Tensostruttura di Piazza Pontida, Fidenza. Modera l’incontro Luca Faravelli, guida ambientale.

I posti sono limitati, per partecipare è richiesta la prenotazione online. Vi chiediamo la cortesia di fare una singola prenotazione a nome di ciascun partecipante.

Se non poteste più partecipare, vi chiediamo gentilmente di disdire l’iscrizione cliccando sul bottone “Non parteciperò” per consentire ad altri di prendere parte all’evento.

L’incontro sarà trasmesso in live streaming qui sul sito e sulla pagina Facebook del Festival. Iscriviti alla newsletter del Festival per rimanere sempre aggiornato.