Project Description

Serena Dandini, conduttrice e scrittrice, è fra le autrici che più hanno sperimentato e innovato il linguaggio comico e satirico, sia in tv sia su altri media.

Ideatrice, autrice e conduttrice di programmi televisivi di successo ed entrati nell’immaginario e nel cuore del grande pubblico (Obladì obladà, La tv delle ragazze, Scusate l’interruzione, Avanzi, Maddecheao’, Tunnel, Pippo Chennedy Show, L’ottavo nano, Mmmh, Bra – Braccia rubate all’agricoltura, Parla con me…).

Serena Dandini esordisce come scrittrice nel 2011 con “Dai diamanti non nasce niente. Storie di vita e di giardini” (Rizzoli), ottenendo un enorme successo di critica e di pubblico. Negli anni successivi pubblica la racconta di racconti G”razie per quella volta” (Rizzoli, 2012) e il suo primo romanzo, “Il futuro di una volt”a (Rizzoli, 2015). Il suo libro A”vremo sempre Parigi. Passeggiate sentimentali in disordine alfabetico” (Rizzoli, 2016) ha vinto la Sezione Saggistica del Premio Cesare Pavese 2017.

Il progetto letterario e teatrale “Ferite a morte” (Wounded to Death, Blessés à Mort, Heridas a Muerte), realizzato con la collaborazione di Maura Misiti e pubblicato da Rizzoli nel 2013, è una raccolta di monologhi contro il femminicidio. Il progetto ha preso due strade: un tour internazionale “permanente”, che vede nella veste di lettrici personalità femminili dei Paesi che ospitano l’evento in tutto il mondo; e un tour nazionale, con una compagnia stabile composta da Lella Costa, Orsetta de Rossi, Giorgia Cardaci (fino al 2015) e Rita Pelusio. Il sito dedicato è feriteamorte.it.
Nel 2017 inizia il tour teatrale con lo spettacolo “Serendipity” – Memorie di una donna difettosa di e con Serena Dandini.

Il suo ultimo libro è “La vasca del Führer”, Einaudi Stile Libero 2020.

Alla ricerca di un altrove assolato. Incontro con Serena Dandini

18 Settembre  17:30 – 18:30

La scrittrice, conduttrice e autrice televisiva Serena Dandini in dialogo con la giornalista Mara Pedrabissi (Gazzetta di Parma).