Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Il 16 ottobre 2018 Riccardo Carnovalini e Anna Rastello sono partiti dalla loro casa in Val di Viù sulle Alpi Graie, alle spalle di Torino, per realizzare un sogno: un anno in cammino alla scoperta di bellezze, storia e contraddizioni d’Europa.

11.275 chilometri, percorsi interamente a piedi, attraverso Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Paesi Bassi, Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Austria, Repubblica Slovacca, Ungheria, Romania, Serbia, Bulgaria, Macedonia del Nord, Grecia, Albania, Montenegro, Bosnia ed Erzegovina, Croazia e Slovenia per arrivare a Trieste martedì 15 ottobre 2019, dopo 365 giorni di viaggio.

Una media di 31 chilometri al giorno di viaggio, che hanno messo a volte a dura prova Riccardo e Anna. Un’esperienza entusiasmante, faticosa e delicata che ha cambiato per sempre il loro sguardo sul mondo. L’incontro con le storie di coloro che incontravano, ma anche con la grande Storia, che nei secoli ha cambiato i volti dei territori e la loro Geografia. Un percorso che li ha fatti sentire viandanti, tzigani, migranti privilegiati perché in possesso di una carta d’identità che dava loro il diritto di viaggiare liberamente di frontiera in frontiera.

Un’esperienza coinvolgente, personale e di coppia, che ha insegnato loro l’importanza della mediazione nel rispetto dei bisogni del partner e il fascino di un obiettivo da raggiungere insieme.

Di questa impresa Riccardo Carnovalini e Anna Rastello ci parleranno insieme al giornalista di La Repubblica Lucio Luca, nell’incontro di sabato 18 settembre, alle ore 16.30.

I posti sono limitati, per partecipare all’incontro è richiesta la prenotazione online. Vi chiediamo la cortesia di fare una singola prenotazione a nome di ciascun partecipante.

Se non poteste più partecipare, vi chiediamo gentilmente di disdire l’iscrizione cliccando sul bottone “Non parteciperò” per consentire ad altri di prendere parte all’evento.

Visita la mostra fotografica 365 VOLTE EUROPA Un anno sempre a piedi attraverso 22 nazioni con sede al palazzo degli Ex-Licei, che sarà aperta fino al 7 novembre.